lunedì 6 novembre 2017

Travel: Bassano del Grappa, Italy

Ciao ragazzi! Qualche giorno fa abbiamo deciso di fare un giretto fuori porta in famiglia, e come meta abbiamo scelto la caratteristica Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza.
Famosa per il Ponte degli Alpini, edificato già nel '200 e restaurato su progetto del celebre architetto Andrea Palladio nel '500, il paese vive in strettissima relazione con il corso d'acqua che bagna la città, il fiume Brenta. A fargli da contorno celebri osterie e grapperie e un piccolo museo degli alpini.
Ovviamente non ci siamo fatti scappare un brindisi al tramonto con il tipico "mezzo e mezzo" Nardini , e una bella passeggiata tra i vicoli e le viuzze che si intrecciano nel centro storico...
Spero come sempre che apprezzate le mie foto, fatemi sapere nei commenti :D

I was wearing:
Stradivarius pants and bag
H&M ankle boots
Zuiki coat

E in fine una sorpresa per voi:
Usate il codice 'Moda2017' come coupon per uno ulteriore sconto!
Sales up to 70%⏳ Use 'Moda2017' as a coupon code for an additional discount !


mercoledì 1 novembre 2017

Travel: Tramonto sulla Caldera


"Questo è un altro aspetto rasserenante della natura: la sua immensa bellezza è lì per tutti. Nessuno può pensare di portarsi a casa un’alba o un tramonto."
(Tiziano Terzani)

Un tramonto suggestivo ed infuocato sulla Caldera di Santorini, 
immersi in un paesaggio degno di una puntata di GOT! cosa volere di più?
Qualsiasi luogo si scelga, l’immagine del sole che tramonta sul mare di Santorini rimarrà impressa nella memoria in modo indelebile.

A Santorini natura, storia e colori si incontrano. Il mare si unisce al cielo, che prende le sfumature di quei tramonti che hanno reso l’isola famosa in tutto il mondo: giallo, arancio, rosa, fucsia, rosso...
Chiudi gli occhi. Respira la magia di uno spettacolo senza tempo...





mercoledì 11 ottobre 2017

Outfit: Come indossare un cappello Fedora

Ciao ragazze! Oggi più che di un trend alert vi parlo di un evergreen che non passa mai di moda, e che anche quest'anno è stato protagonista nelle strade della New York Fashion Week: il Fedora, ovvero il classico cappello in feltro a tesa semi-larga. Perfetto per proteggersi dal freddo con un tocco di stile in più!


Come indossare un cappello Fedora:

Il cappello è un accessorio di grande effetto, capace di connotare in modo deciso un outfit. Tuttavia spesso capita che nella vita pratica con il cappello ci si senta forse un po’ troppo osservate (poichè  catalizza l’attenzione!) oppure si abbiano dei dubbi su come indossarlo al meglio. 
In realtà il cappello si abbina praticamente su tutto, è più facile di quanto sembra a chi non l’ha mai indossato. Ecco alcuni esempi di come abbiano al meglio:
– In un look dal sapore maschile (camicia bianca, giacca di pelle oppure blazer, mocassini o stringate)
– In un look basico (pantaloni neri, maglia colorata con o senza giacca oppure maglione, jeans e stivali)
– Per rendere sexy un look serioso ( gonna al ginocchio, maglioncino, decollete o stivali)

Io ho scelto una versione casual abbinandolo a degli stivali al ginocchio, una camicetta floreale e uno zainetto color cammello, un'altra delle tendenze del momento.
Che ne dite?

I was wearing: 
Skinny black pants by Zara
Over the knee boots by Pittarosso
Small camel backpack by Pimark
Camel fedora hat by OVS 

domenica 8 ottobre 2017

Travel: i tramonti di Fira, Santorini


Tra le meraviglie che è impossibile non ricordare di Santorini, ci sono i suoi spettacolari tramonti sul mare, che tutti i giorni riuniscono una caotica massa di persone nei punti migliori dell’isola da cui godersi lo spettacolo. 
Noi in particolare abbiamo potuto ammirarli per 2 volte nella suggestiva Fira, la capitale dell'isola, che offre tra i tramonti più belli della costa occidentale. Dall'alto della città è possibile godersi uno spettacolo mozzafiato: gli scogli, l’orizzonte e una distesa infinita di mare, in cui si tuffa il sole incandescente! La cosa bella di Santorini è che ogni tramonto è diverso dall’altro, i colori sono intensi e spaziano dal rosa, al fucsia sparato fino ad arrivare all’arancione e al rosso fuoco. La posizione e il luogo poi, fanno si che sia possibile vivere diverse sunset experience, per rendere ogni serata uno spettacolo irripetibile!

domenica 24 settembre 2017

Travel: Tour di Vulcano-Hot Springs-Thirasia


Ciao ragazzi, oggi vi voglio raccontare di una delle escursioni più interessanti e suggestive della mia vacanza, ovvero la visita a New Kamari e al suo vulcano, che abbiamo raggiunto mediante un veliero.

La gita sul vulcano è molto stancante e lì non si trova né da bere né cibo né ombra. Ci vogliono scarpe comode possibilmente da ginnastica perché la salita è parecchio ripida e dissestata.
Una volta arrivati sulla cima però, si può godere di una vista veramente spettacolare su tutta Santorini!

Finita la nostra visita al vulcano, abbiamo ripreso il veliero per visitare l’altra parte dell’isola dove è possibile immergersi nelle acque termali di Hot Spring, caratterizzate da un colore aranciato-rossastro  e dall'odore di ferro arrugginito grazie al contenuto di ossido di ferro.
La discesa è direttamente dalla barca con un tuffo in un acqua che ha ancora una temperatura normale, poi man mano che ci si avvicina all'isolotto l'acqua diventa più marroncina e leggermente più calda.…più o meno saranno un 100 metri da fare a nuoto, e le acque sono parecchio fonde, pertanto si può godere dell'esperienza solo se si è dei bravi nuotatori o si indossa un giubbotto salvagente... 

Dalle acque termali abbiamo ripreso il veliero e abbiamo fatto tappa a Thirasia, un paesino di pescatori, l’unica isola abitata oltre a quella di Santorini che si trova all’interno della caldera non lontano dal villaggio di Oia. Grande solo 9 chilometri quadrati, la piccola isola Thirasia ha due piccoli porti, una manciata di pittoreschi villaggi e ben 21 chiese! 
Lì abbiamo pranzato finalmente con il pesce locale e passeggiato sulla riva della spiaggia con la sua acqua limpidissima.


I was wearing:
Stradivarius Shorts
Primark tee

venerdì 8 settembre 2017

Travel: Red Beach, Santorini


Nel diario di viaggio dedicato alla nostra vacanza estiva a Santorini, non potevo non parlarvi di una tra le spiagge più famose della Grecia, la stupenda Red Beach. Si trova lungo il versante sud-occidentale dell’isola, a poca distanza dal sito archeologico di Akrotiri. 
La spiaggia, incastonata tra imponenti scogliere rosse, è raggiungibile a piedi, con una camminata di circa 10 minuti attraverso un sentiero impervio e suggestivo affacciato sullo strapiombo. Non una bazzecola da affrontare con le infradito sotto il sole estivo, ma una volta arrivati tutta la fatica è stata ampiamente ripagata dal panorama mozzafiato!

Quello che potete ammirare è una distesa di sabbia vulcanica rossa mista a granelli neri racchiusa tra alte scogliere di un colore e una bellezza disarmante, che si gettano nel profondo e intenso blu del mare! 
Un contrasto pittoresco, che non credo trovi eguali al mondo, e che mi ha lasciata decisamente senza parole... sembrava ci trovassimo su Marte!


lunedì 4 settembre 2017

Travel: Oia, Santorini


Ecco il mio secondo post dedicato alla nostra vacanza a Santorini: le foto di oggi sono state scattate nella magica Oia! 
I suoi piccoli baretti e ristorantini affacciati sul più spettacolare tramonto di tutta la Grecia, il mulino a vento a picco sul mare che sovrasta le case bianche con tetti piatti, la stradina principale, pedonale come anche i vicoletti laterali, che segue la cresta del monte offrendo da ogni angolo panorami mozzafiato sulla Caldera … questa è Oia. Niente alberi, niente vegetazione, come per permettere che il profondo blu del mare si fonda con l’azzurro del cielo.
 Qui ci sono anche gli hotel più belli dell’isola, tutti scavati nella roccia, con piscine a sfioro che sembrano sospese in aria, idromassaggi contornati da cuscini bianchi, candele e musica lounge in sottofondo...





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...